SpoTTe

blogBrand-news.itil budget comunicazione 2024 è 20,8 milioni. Esce Carlo Mangini
, il budget comunicazione 2024 è 20,8 milioni. Esce Carlo Mangini

il budget comunicazione 2024 è 20,8 milioni. Esce Carlo Mangini


Approvato ieri il bilancio preventivo 2024 del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che sta anche lavorando alla riorganizzazione dell’ufficio marketing con l’uscita di Carlo Mangini.  In calo gli investimenti in comunicazione, fissati in 20,8 milioni di cui oltre la metà per l’estero

Nel 2024 il Consorzio del Parmigiano Reggiano destinerà 20,8 milioni di euro per azioni di marketing e comunicazione. Una cifra in calo rispetto ai 34,2 milioni che erano stati messi a budget per quest’anno, in virtù anche dei 56,5 milioni di euro di ricavi che erano stati stimati. L’assemblea generale di ieri ha invece deliberato un bilancio 2024 con 40,75 milioni di euro di ricavi.

, il budget comunicazione 2024 è 20,8 milioni. Esce Carlo Mangini

L’obiettivo delle attività di comunicazione è sostenere lo sviluppo della domanda in Italia e in particolare all’estero, con oltre il 50% delle risorse allocate.

Verrà data priorità agli investimenti per l’acquisto di spazi pubblicitari (tv, radio, stampa e web) nazionali e internazionali, e per il sostegno dei progetti di crescita dei mercati realizzati direttamente con catene distributive italiane ed estere, e con importatori e caseifici.

Il 2024 sarà un anno particolarmente importante per il Consorzio che celebrerà il 90° anniversario della sua fondazione, avvenuta il 27 luglio 1934, con numerose iniziative.

«Sarà un altro anno di grandi sfide – ha detto il presidente Nicola Bertinelli -. Nel 2023 i caseifici hanno iniziato a collocare sul mercato la produzione più alta della Dop, quella del 2021, 4,1 milioni di forme, in un contesto legato alle incertezze macroeconomiche causate dai conflitti internazionali, al caro energia, all’incremento del costo delle materie prime e a un’inflazione crescente che riduce il potere d’acquisto delle famiglie. Le quotazioni di mercato cedenti e le flessioni sui mercati internazionali, soprattutto nel Nord America, hanno imposto di puntare su nuove strategie. L’obiettivo principale per il 2024 è il riequilibrio del mercato».

NUOVO DIRETTORE MARKETING

Il Consorzio dovrebbe inoltre annunciare il nome del nuovo direttore marketing dopo l’uscita di Carlo Mangini, che ha ricoperto il ruolo negli ultimi 5 anni. A ottobre si era anche interrotta la collaborazione con Marcello Turini, responsabile sviluppo mercati, e in quell’occasione il Consorzio aveva annunciato proprio la volontà di voler avviare una riorganizzazione dell’ufficio marketing.

VENDITE +8% NEGLI 11 MESI

Intanto l’assemblea di ieri è stata anche l’occasione per un aggiornamento sull’andamento del mercato.

Dopo un’estate molto positiva, in cui si è registrata un’accelerazione nelle vendite di Parmigiano Reggiano (trainata dall’aumento delle vendite dirette, dalla ripresa delle spedizioni in Nord America e dal forte sviluppo delle vendite in Gdo sia come porzionato sia come forme intere per il banco taglio/gastronomia), negli 11 mesi gennaio-novembre 2023 le vendite totali hanno registrato un +8,0% rispetto allo stesso periodo del 2022, con un incremento pari a 9.000 tonnellate (+225.000 forme).

In particolare, l’Italia aggregata segna un +10,2% e l’estero un +5,6%. Segnali positivi che potrebbero portare a un rialzo dei prezzi già a inizio anno grazie a un ritrovato equilibrio tra domanda e offerta di prodotto.

 

Luca Orma



Source link

logo 2024 250

SpoTTe®
di Luca Sacchettino

2009-2023 © Tutti i diritti riservati
Web & Desig by SpoTTe
SpoTTe® è un marchio registrato